Sartiglia blindata contro terroristi

Tredici new jersey di cemento armato lunghi due metri e alti 80 centimetri più altri 15, stessa lunghezza ma più bassi (45 centimetri). Sono le misure antiterrorismo più eclatanti, ma non le uniche, previste dal Piano operativo predisposto dal Comune di Oristano in vista della Sartiglia, la pluricentenaria giostra equestre che l'11 e il 13 febbraio richiamerà nei luoghi della festa decine di migliaia di spettatori. Un bersaglio considerato più che ghiotto per eventuali terroristi, tanto da far scattare l'adozione di misure eccezionali, come quella appunto di blindare la città con i new jersey per impedire ad auto e mezzi pesanti ogni possibilità di accesso a tutte le vie e le piazze della festa. "Sono misure specifiche richieste dalle autorità di pubblica sicurezza al fine di garantire sempre maggiore sicurezza e tendenti a mitigare i rischi di azioni di disturbo e/o azioni terroristiche", spiega il dirigente del settore Vigilanza e viabilità del Comune che ha predisposto e firmato il Piano. Altre misure riguarderanno l'accesso degli spettatori ai luoghi della giostra. I dettagli sono ancora da definire ma è già certo che l'ingresso potrà avvenire solo attraverso i varchi controllati dalle forze dell'ordine e che quest'anno sarà introdotto anche il numero chiuso per impedire eccessivi affollamenti. Tra le misure all'esame degli organizzatori anche la possibilità di far pagare un biglietto, seppure simbolico, agli spettatori che seguono la Sartiglia in piedi dietro le transenne. L'accesso alle tribune allestite lungo i percorsi, invece, è già a pagamento ormai da molti anni. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Cagliari Calcio
  3. regione.sardegna.it
  4. ANSA
  5. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Masullas

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...