Masullas

Sartiglia: Gremio Falegnami, 18 stelle

Si è conclusa con un bottino di 18 stelle la Sartiglia del Gremio dei falegnami guidata da su cumponidori Andrea Solinas. L'impresa di cogliere la stella a lui, però, non è riuscita né con la spada, né con lo stocco. Colpa anche delle raffiche di vento che hanno soffiato sulla pista di via Duomo nelle prime fasi della giostra facendo ballare la stella d'acciaio appesa al tradizionale nastro verde. La prima stella è stata centrata solo alla 13/a discesa. Porta la firma di Bernardino Ecca, che aveva fatto centro anche domenica scorsa, ed è stata accolta da un'ovazione della folla. Il vento ha tradito anche su cumponidori di domenica Antonio Giandolfi, che però la sua razione di applausi l'aveva avuta prima ancora di impugnare la spada. Un omaggio degli oristanesi alla sua gestione della vicenda dei controlli antidoping per la quale aveva sostenuto la decisione dei suoi cavalieri di annullare le pariglie per protesta contro i controlli, considerati invadenti e umilianti, disposti dalla Questura. Oggi le cose sono andate diversamente. I controlli sono scattati solo al termine delle pariglie. I cavalieri hanno fatto la loro parte, ma il risultato non è stato all'altezza delle aspettative. Molte esibizioni al di sotto della sufficienza, e invece poche figure da brivido e poche emozioni. Dopo il digiuno di domenica, il pubblico che affollava le tribune e i marciapiedi dietro le transenne non ha comunque risparmiato gli applausi. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie